TECH > PROFILI

PROFILI

Come utilizzare i seguenti profili

In questa sezione sono presenti esempi di profili studiati per risolvere anche le geometrie più complesse. Ogni profilo corrisponde alla nuova nomenclatura "F", F1, F2 fino agli ultimi studi che arrivano abbondantemente oltre il numero 100. Con questo nuovo approccio, per ogni profilo "F", Rolleri propone almeno 5 soluzioni in grado di piegare il profilo attraverso studi e sequenze di pieghe rielaborate. Vengono considerati il profilo, il numero di manufatti da piegare e le caratteristiche della pressa piegatrice utilizzata: lunghezza, luce, corsa, potenza e attacchi. Con questi elementi viene preparato lo studio più appropriato valutando insieme al cliente la miglior soluzione per il ritorno dell'investimento.

Ogni proposta prevede un esempio attraverso un disegno con tutte le sequenze di piega. Per i pezzi più corti si valuta sempre la possibilità di lavorare a stazione per ridurre i tempi di lavorazione attraverso un solo attrezzaggio delle presse piegatrici. Per i profili più lunghi, invece, sono ridotti al minimo i ribaltamenti ponendo sempre una grande attenzione verso la sicurezza degli operatori.

Grazie a questa impostazioni sarà possibile valutare uno studio con utensili standard, con utensili standard modificati e con stampi a disegno multipieghe oppure la combinazione delle 3 possibilità. Per alcune applicazioni Rolleri produce il campione dello stampo con il reparto di elettroerosioni a filo oppure per certi utensili, attraverso il CAD, inviamo il file alle nuove macchine di stampa 3D per avere il prototipo realizzato in poche ore e avviare immediatamente i test di piega.